Il premio internazionale per il miglior progetto immobiliare in Italia, che andrà a concorrere nel mondo.

E’ questa una delle principali novità dell’11esima edizione di RE ITALY in programma il 3 e 4 giugno 2020. Si chiama RE ITALY FIABCI Prix d’Excellence Award, la versione italiana del premio che si tiene ogni anno in 70 diversi Paesi del mondo. Il FIABCI Prix d’Excellence è un unicum nel panorama internazionale che si poggia sul radicamento territoriale di oltre 150 associazioni aderenti all’International Real Estate Federation – FIABCI in cinque continenti affinché lo sviluppo immobiliare premiato abbia una concreta visibilità nel mercato.

I vincitori a livello nazionale delle diverse categorie saranno ammessi a partecipare a livello internazionale all’annuale FIABCI World Prix d’Excellence Awards.

RE ITALY e FIABCI hanno firmato un accordo che vedrà l’evento in Borsa Italiana per almeno i prossimi 5 anni. L’organizzazione e i contenuti saranno curati da RE ITALY e da Monitorimmobiliare, così come la raccolta pubblicitaria e le sponsorizzazioni.

Con una giuria indipendente composta da professionisti ed esperti immobiliari nazionali e internazionali, il RE ITALY FIABCI Prix d’Excellence premia non solo l’estetica, la funzionalità o la dimensione, ma anche il valore globale del progetto nella sua completezza.

Possono concorrere al RE ITALY FIABCI Prix d’Excellence esclusivamente grandi investitori, sviluppatori e studi di progettazione.

I primi progetti saranno esposti fisicamente e illustrati dal palco durante l’11esima edizione di RE ITALY del 3 e 4 giugno in Borsa Italiana, momento in cui saranno illustrate le modalità di partecipazione al Prix e raccolte le adesioni.

 

Articolo Monitorimmobiliare.it

Share Button