Grande successo per RE ITALY Meeting 2021, la Convention italiana del Real Estate, giunta alla sua 15° edizione. In presenza, nei limiti consentiti dalle norme e dai principi internazionali di sicurezza, e in streaming, per tutti gli abbonati.
Si sono alternati sul palco di Borsa Italiana, dalle 9.30 alle 17.30, i rappresentanti delle maggiori aziende del settore, da Hines a Castello, da Invimit a Prelios, da Amundi a Banca d’Italia.
Gli operatori presenti in sala si sono confrontati sui temi del momento: i parametri ambientali ESG, i rendimenti nelle nuove costruzioni, come il risparmio gestito si avvicini al Real Estate, i fondi immobiliari, le asset class emergenti come lo Student Housing, lo sviluppo normativo.
I principali vertici aziendali, attraverso i loro interventi, hanno presentato un’accurata analisi dello stato attuale del mercato e le previsioni per il futuro, confermando l’importanza del settore immobiliare nella ripresa del nostro Paese. Il sentiment è molto positivo. Tutti i video integrali saranno presto disponibili.
Sono stati presentati oggi anche i principali nuovi progetti per lo sviluppo immobiliare che partecipano al Prix d’Excellence FIABCI, portato per la prima volta in Italia da Monitorimmobiliare. I vincitori dell’edizione italiana, che parteciperanno poi all’edizione mondiale, saranno premiati a giugno nel corso di RE ITALY Convention Day 2022.
L’appuntamento ora è per la prossima edizione, il 19 gennaio 2022.
Totalmente in presenza.
Share Button