Al Castello di Chiavari, giovedì 13 luglio 2018 dalle ore 18.00, alla vigilia del Forum di Scenari Immobiliari, ha avuto luogo una tavola rotonda riguardante temi di attualità a livello nazionale del mondo immobiliare ed urbano.

Per l’industria immobiliare sono state considerate le opportunità ed i vantaggi che, negli appalti privati, il metodo open book offre tanto agli operatori, quanto all’industria del settore immobiliare, in particolare agevolando gli investimenti esteri.

Per lo sviluppo urbano sono state tratteggiate le modalità applicative della metodologia di UNHabitat, punto di riferimento a livello mondiale di tutto il sistema della Nazioni Unite per lo sviluppo urbano, ribadite a New York lo scorso luglio all’High Level Political Forum delle Nazioni Unite (HLPF2018), dedicato quest’anno proprio allo sviluppo urbano.

Il coinvolgimento dei cittadini per rendere migliori le nostre città, per monitorare lo sviluppo urbano sostenibile, sarà possibile prossimamente anche nel nostro Paese grazie alla collaborazione con UNHabitat della International Real Estate Federation (FIABCI) ed all’utilizzo di una piattaforma online sul sito di UNHabitat (cpi.unhabitat.org), che consente di recepire ciò che percepiscono, ciò che pensano i cittadini della loro città.

La tavola rotonda è stata organizzata da FIABCI-Italia, assieme ad ASPESI, l’Associazione Nazionale tre le Società di Promozione e di Sviluppo Immobiliare; dopo un cenno di benvenuto del Sindaco di Chiavari, Marco Di Capua, e l’introduzione del Presidente di FIABCI Italia, Antonio Campagnoli, alla tavola rotonda, moderata da Federico Filippo Oriana, Presidente Nazionale di ASPESI, hanno partecipato Guido Alberto Inzaghi (Studio BIP Legal), Francesco Giacco (AD Johnson Controls Italia), Roberto Preti (Coordinatore ASPESI Industria),Marco Matteini (FIABCI World Council of Experts President) e da Enrico Campagnoli (FIABCI Past World President, fondatore de Il Punto/ CORFAC International) .

Si allega il comunicato stampa dell’evento.

 

 

 

 

 

Si rinvia all’articolo di Monitor Immobiliare nonchè alla rivista mensile REVIEW.

Share Button
2018-09-24T13:36:20+00:00