Giancarlo Bracco al 64° World Congress

Read it in: Inglese

fiabci_604x165

Giancarlo Bracco presidente Fiabci Italia ha presenziato al 64° Fiabci World Congress di Lussemburgo, evento dalla portata internazionale, ricco di ospiti dal consolidato background economico culturale.
Il convegno si è aperto con l’intervento di Jeremy Rifkin, economista pioniere che preconizza un futuro “green”, in termini di energia e comunicazioni. Rifkin è convinto che nel 2050 non ci sarà più bisogno di combustibili fossili o energia nucleare, grazie all’energia “verde” di internet che permetterà la connessione fra edifici in grado di produrre e scambiare energie rinnovabili. Nel suo testo “The Third Industrial Revolution“, il noto economista sottolinea come questa combinazione fra nuovi mezzi di comunicazione e energie rinnovabili possa portare ad uno stravolgimento finanziario e ad un nuovo sistema sociale.Rifkin

Il Convegno è proseguito, nel segno dell’innovazione, con il discorso di Zhang Yue che ha affrontato il tema “Cities and Technology” forte della sua esperienza di presidente del BROAD Group, che l’ha portato a costruire un edificio di 30 piani in soli 15 giorni grazie all’utilizzo delle più moderne e innovative tecniche costruttive.

Il Congresso ha ospitato inoltre la presentazione informativa dell’onorevole Michael Jeffery, ex governatore generale d’Australia, fondatore e primo presidente di Future Directions International e di Paul James, professore della RMIT Global Cities Institute nonché Direttore del Programma delle Nazioni Unite sui Global Compact, che si sono focalizzati sul dialogo attualmente in corso a livello internazionale, relativo alla sostenibilità, all’ambiente e alle energie alternative, incoraggiando la collaborazione tra tutti i livelli della società.

Fra gli ospiti anche il Gran Duca e la Gran Duchessa di Lussemburgo che sono stati accolti al New Kirchberg Conference Centre durante l’intervento dell’architetto e ingegnere francese Rudy Ricciotti, autore di alcune delle realizzazioni più importanti in Francia fra cui la sala del Rock Stadium di Vitrolles, il Centro Chorégraphique National d’Aix-en-Provence, le Palais des Festivals di Venezia ecc

Nel programma del congresso anche diverse sessioni dedicate al marketing, la cena di gala del Prix d’Excellence e tour per conoscere la città la sua cultura e i progetti di sviluppo immobiliare.
Quattro giorni densi di stimoli di alto livello, nell’ambito della “famiglia Fiabci”, incentrati sulle nuove prospettive di business, le possibilità di networking a livello globale e i nuovi scenari dell’immobiliare nella sua accezione più ampia.

Share Button

Leave a reply